Video marketing: comunicare tramite Youtube. I consigli di axélero per creare una buona strategia di per il tuo business.

Il video marketing è una delle maggiori tendenze del momento, ne abbiamo parlato in uno dei primi post del nuovo anno, inserendo la comunicazione video tra i quattro principali trend che avrebbero, a nostro avviso, caratterizzato il web e i social media nel 2016. In questo post vogliamo darvi degli spunti per creare una strategia di video marketing corretta, coerente con il vostro business e soprattutto efficace e d’impatto.

Identificare gli obiettivi

Il primo consiglio è quello di non considerare la creazione di un video semplicemente come l’adesione a una moda passeggera, parliamo infatti della creazione di una strategia di video marketing, non semplicemente del concept. La differenza c’è ed è sostanziale: il video non è semplicemente un prodotto, ma è un mezzo per raggiungere un obiettivo di business. Il primo e fondamentale step, dunque, dovrà essere quello della definizione dell’obiettivo (o degli obiettivi) da raggiungere: brand-awareness? Storytelling? Lancio di un nuovo prodotto? Differenziazione dai concorrenti?

Questa fase è importante quanto delicata, per cui consigliamo sempre di affidarsi a esperti del settore o agenzie specializzate che potranno guidare nella definizione dei giusti obiettivi. Un buon inizio porterà più facilmente a buoni risultati, e creare una strategia di video marketing efficace è un’attività complessa che necessita di competenze specifiche.

Creare contenuti video interessanti e d’impatto

I video di alta qualità sono sicuramente molto più coinvolgenti dei contenuti testuali o delle semplici immagini, ma non sempre è così, perché molto dipende dal contenuto dei video stessi. Cosa rende un video davvero interessante? Questa è la domanda da cui bisogna partire per creare di una strategia di video marketing. Il coinvolgimento, soprattutto per quanto riguarda i video con obiettivi di business, è qualcosa di estremamente complesso. Per il successo di un video, e la sua successiva auspicabile viralizzazione, entrano in gioco una serie di aspetti quali la creatività, capacità di dare informazioni davvero interessanti o uniche e la differenziazione dalla massa. Siamo nell’era degli UCG, ovvero dei contenuti generati dagli utenti, ma un video di business non può essere di certo realizzato con lo smartphone e da mani non esperte. Lasciatevi guidare da chi si occupa di comunicazione e marketing da anni come axélero, che accompagna le aziende italiane nel loro percorso di crescita digitale per ottenere la massima visibilità sul web e conquistare nuovi clienti.

Scegliere i mezzi di comunicazione

In una terza fase sarà importante definire dove veicolare il video o i video prodotti, ovvero tramite quali mezzi, quale piattaforme. Youtube non ha di certo bisogno di presentazioni, è la piattaforma di video-sharing più famosa al mondo, conta oltre un miliardo di utenti e miliardi di visualizzazioni giornaliere, più della metà delle quali da dispositivi mobili. Inoltre Youtube è il terzo sito web più visualizzato al mondo dopo Google e Facebook e, ciò che è più importante, è che funziona come un motore di ricerca, per cui se sarete in grado di indicizzare bene i vostri video e garantire loro una buona visibilità, avrete risultati assicurati e duraturi nel tempo. Abbiamo però parlato di mezzi, non di un unico mezzo. Ciò che consigliamo sempre ai nostri clienti è di avviare attività di comunicazione integrata, ovvero comunicare su diversi fronti, diverse piattaforme, diversi mezzi, ma mantenendo sempre la coerenza tra i messaggi e adattandosi alle logiche di ogni mezzo o piattaforma. I social media, ad esempio, seguono logiche diverse tra loro e per ottenere risultati bisognerà essere in grado di pianificare bene le modalità di comunicazione.

Questi sono, secondo la nostra visione, i tre punti di partenza per la creazione di una strategia di video marketing efficace, e per fornirvi esempio concreto di video marketing vi mostriamo un fenomeno virale del 2012.

Si, sono passati quattro anni. Ma se ribaltate la prospettiva, già quattro anni fa i video potevano costruire il business di un’azienda.

22 milioni di visualizzazioni.

Per chi volesse approfondire l’argomento, scoprire gli step successivi ed essere guidato nella creazione della propria strategia di video marketing, il team di axélero è sempre pronto ad affiancare aziende e pmi nel loro percorso digitale. Contattateci e potremo definire insieme una strategia di video marketing ad hoc per la vostra realtà.