Con i chatbot sarà possibile vendere e acquistare direttamente in chat. Siete pronti per fare shopping su Facebook Messenger?

Ancora nuove funzionalità in arrivo su Facebook.
La piattaforma non smette mai di stupire il suo miliardo di utenti e continua a dare vita ad evoluzioni che diventano sempre nuove opportunità per il mercato.

Come era già stato annunciato ad aprile al Facebook8, il colosso di tutti i social sta per lanciare una novità rivoluzionaria: la possibilità di acquistare tramite la sua app di messaggistica. Pare che lo shopping su Facebook Messenger possa essere realtà in USA già dalla prossima settimana, in versione beta e solo per un numero ristretto di developers. Se i risultati saranno quelli sperati ci ritroveremo a poter utilizzare tutti questa nuova funzione entro l’anno.

Come funzionerà?

Grazie all’aggiornamento di Messenger Platform le aziende potranno vendere direttamente all’interno della chat per mezzo del nuovo pulsante “Compra ora”, senza dover costringere gli utenti ad uscire dall’applicazione. I pagamenti verranno integrati nei messaggi, semplicemente connettendo il proprio account Messenger alla carta di credito. Nulla di più semplice. Al momento Facebook sta attivando una collaborazione con diverse società come Stripe, PayPal, Braintree, Visa, MasterCard e American Express che stanno collaborando per lo sviluppo del nuovo servizio. Facebook consentirà inoltre alle aziende di integrare i pagamenti nella propria pagina di checkout tramite WebView o altre estensioni di Messenger.

Il ruolo fondamentale all’interno di questa innovazione sarà quello dei chatbot, ovvero veri e propri assistenti virtuali utili ad “automatizzare” la conversazione con i clienti, pur mantenendola il più naturale possibile, per guidare e rendere più fluido il processo di acquisto. Come ha sottolineato David Marcus, VP Messaging Products di Facebook, durante il TechCrunch Disrupt SF 2016, il numero di chatbot è salito a 30 mila, a luglio erano soltanto 11 mila.

Presto ogni pagina aziendale, dal piccolo negozio del paese fino alla multinazionale, avrà dunque la possibilità di inserire un bot nelle chat per consentire lo shopping su Facebook Messenger. Il sistema sarà semplice e includerà anche la procedura di checkout, il tracking della spedizione e l’eventuale gestione delle modifiche riguardo l’ordine. La privacy e la sicurezza dei dati verranno totalmente garantite.

Secondo quanto dichiarato da Marcus, le app che utilizzano bot registrano tassi di conversione di vendita superiori rispetto a quelle che spingono gli utenti verso l’esterno.

Facebook continuerà a puntare alla pubblicità, per cui non sarà prevista alcuna commissione sulle vendite. Le aziende avranno la possibilità di pubblicare nel news feed annunci con precise call to action che rimandano alla vendita su Messenger. Gli utenti potranno, con un semplice click, effettuare l’acquisto tramite l’app e connettersi con un bot per avere chiarimenti o essere guidati nella transazione. Possiamo considerarla quasi una dichiarazione di guerra ad Apple Pay e Android Pay, ma anche una nuova modalità di vendita online che, grazie alla sua semplicità e immediatezza, potrebbe finalmente incoraggiare gli acquisti sul web anche per quegli utenti ancora scettici.
Il nuovo shopping su Facebook Messenger sarà senza dubbio una grande opportunità per le attività commerciali. Si sta per aprire l’era del vero “F-commerce” e le aziende lungimiranti non dovrebbero lasciarsi scappare questa opportunità.
Riassumendo: il brand proporrà i suoi prodotti al consumatore finale direttamente in chat, conversando con lui proprio come si farebbe con un amico. Quale mimetizzazione migliore per accelerare una conversione?