Uno strumento importante per la reputazione online del proprio business: ecco 5 consigli di axélero per la creazione e la gestione di un blog aziendale

Se nella lista dei buoni propositi per il nuovo anno avete inserito anche quello di lanciare un blog aziendale, assicuratevi  di procedere correttamente. Nel nostro Magaxine abbiamo spesso evidenziato l’importanza di presentarsi come esperti del proprio settore, abbiamo parlato molto di reputazione online e delle modalità per farsi conoscere e diventare un punto di riferimento nel proprio settore. Un business blog è utile per i liberi professionisti ma anche per imprese e piccole attività. Ecco 5 consigli fondamentali da tenere a mente per lanciare un blog aziendale e creare contenuti vincenti.

1. Preparare un piano editoriale

La creazione dei contenuti per un blog non può essere casuale, prima di iniziare a scrivere e a pubblicare post dovrete dunque avere le idee chiare su cosa comunicare, cosa evidenziare, quali sono gli obiettivi, le keywords da utilizzare e così via. Iniziate facendo un elenco di tematiche che vorreste trattare e approfondire, fissate delle scadenze e, solo dopo, iniziate a pubblicare i contenuti sul vostro blog aziendale. Cercate di aggiornarlo con nuovi post almeno due volte a settimana in modo da renderlo interessante da seguire e consentirgli, allo stesso tempo, un buon posizionamento sui motori di ricerca.

2. Scrivere post interessanti e originali 

Il web è pieno di contenuti, notizie, articoli, post, aggiornamenti su qualunque tipo di tematica. Il vostro blog dovrà trovare il modo di farsi notare tra le numerosissime informazioni online. Non siate banali, non pubblicate articoli scontati o facilmente reperibili su altri blog di settore. Differenziatevi, siate creativi. Utilizzare un approccio diverso, particolare, può rendere i vostri post più accattivanti rispetto a quelli dei concorrenti. I contenuti vincenti sono quelli interessanti ma allo stesso tempo originali. Date inoltre il giusto peso al titolo del vostro post, che dovrà essere in grado di spingere l’utente alla lettura.

3. Creare contenuti semplici da leggere 

Fate in modo che i vostri post siano facilmente leggibili: utilizzate il grassetto o il corsivo quando è necessario. Suddividete l’articolo in paragrafi, usate elenchi puntati e tutto ciò che può dar chiarezza alla lettura del vostro post. I contenuti vincenti sono quelli che non stancano il lettore e permettono di scorrere all’interno del post cercando facilmente le informazioni necessarie, senza dover leggere un testo troppo fitto.

4. Utilizzare immagini accattivanti e coerenti

Le immagini hanno sempre un ruolo determinante nel catturare l’attenzione sul web. Inserite quindi immagini affascinanti e coerenti con gli argomenti trattati nel vostro blog aziendale. Fate in modo che l’immagine stessa sia in grado di presentare il post, di anticipare qualcosa e di incuriosire, se è possibile.

5. Dare visibilità ai vostri post sui social media

I mezzi più utili per propagare i vostri contenuti online sono i social network.  Subito dopo aver pubblicato il post sul vostro blog aziendale, ricordatevi di rilanciarlo su Facebook, Twitter, Google Plus e tutti i social in cui avete costruito la vostra presenza online. Non è sufficiente creare contenuti vincenti se poi non si è in grado di promuoverli online e spingere gli utenti alla lettura. Nel rilanciare i vostri post, non dimenticate di utilizzare gli hashtag! Vi daranno la possibilità di raggiungere un numero di utenti molto più alto e, soprattutto, chi sta già cercando informazioni su determinati argomenti di suo interesse.

 

Se la vostra conoscenza del web e delle sue logiche non vi permette di lanciare autonomamente un blog aziendale, creare e promuovere contenuti vincenti, utilizzare i giusti strumenti di SEO, ecc., potete rivolgervi a professionisti del settore come noi. Contattateci per una consulenza sulla corretta costruzione e gestione del vostro business blog.