Secondo le statistiche ISTAT, nel 2017 il 28% delle imprese italiane sopra i 10 dipendenti non ha ancora un sito internet. Questa percentuale aumenta notevolmente (l’ultima stima è del 39%) se si considerano le imprese con meno di 10 dipendenti o microimprese: 1 impresa su 3 non possiede un sito web aziendale.

Se analizziamo il modo in cui le aziende usano il proprio sito e il tipo di servizi che propongono scopriamo che:

  • Il 15% dei siti web presenta sistemi di ordinazione o prenotazione online.
  • 1 azienda su 3 (il 33%) espone cataloghi e listini prezzi sul sito.
  • Il 7% dei siti offre sistemi di tracciabilità dell’ordine.
  • Il 6% delle aziende propone servizi di personalizzazione dei contenuti del sito.

Confrontando i dati del 2017 con quelli dell’anno precedente vediamo che la quota di imprese con almeno 10 addetti che hanno un sito web è salita di un +1,1% (71,3% del 2017 contro un 72,1% del 2016) mentre cresce in maniera più netta (+12%) la quota di imprese con almeno 10 addetti che utilizzano un Social Network: dal 39,2% nel 2016 al 44,0% dell’anno in corso.

Tra i Social Network, il più diffuso è Facebook seguito da YouTube e Twitter. Sui social le imprese svolgono varie attività che vanno dalla promozione di prodotti e servizi, alla cura delle relazioni con i clienti fino al monitoraggio delle attività dei competitor.

La propensione degli imprenditori all’utilizzo dei canali social è dovuta a fattori come la semplicità di utilizzo e la velocità di aggiornamento.

L’importanza che ormai rivestono i Social Network all’interno della strategia digitale delle aziende italiane è indubbia al punto che alcuni imprenditori non solo ipotizzano di aumentare gli investimenti su questi canali ma anche di usarli come strumento unico di comunicazione verso clienti e potenziali clienti. 

Ma siamo sicuri che una pagina Facebook o un’altra presenza social possa sostituirsi al tuo sito web aziendale?
Ecco 5 motivi per cui questa scelta ti può far perdere diverse opportunità.

  1. Una pagina social non è di tua proprietà: anche se sei tu a creare la presenza social da zero, a inserire i contenuti e a gestirli, ricorda che una presenza social (e i contenuti che ci pubblichi) appartengono al social stesso. Ciò significa che, a prescindere da quello che otterrai tramite questo canale, se un giorno cambiano le regole tu dovrai seguirle come farebbero tutti gli altri. Basare l’intera strategia digitale su uno strumento di cui non conosci l’evoluzione ti mette di fronte al forte rischio di perdere il controllo di quello strumento. Immagina, ad esempio, che il 70% del tuo fatturato deriva da vendite ottenute tramite Facebook.  E se un domani Facebook decidesse di vietare la pubblicazione di una certa tipologia di prodotti tra cui i tuoi?
  2. I dati che ottieni dai Social Network sono limitati. Le piattaforme online hanno il grosso vantaggio di fornire alle imprese alcuni dati relativi ai propri clienti e utenti. Su Facebook, ad esempio, esistono gli insights grazie ai quali puoi scoprire una serie di informazione sul tuo pubblico come la fascia di età prevalente, il sesso, le zone da cui si collegano e molto altro. Se queste ti sembrano informazioni interessanti pensa quanti altri dati sugli utenti potresti scoprire se fossi tu a detenere il controllo di cosa monitorare. Sul tuo sito aziendale hai la possibilità di studiare a fondo il comportamento dei tuoi utenti scoprendo, tra le altre cose, quanto tempo si fermano sul sito, da quale dispositivo si collegano, quante volte ti chiamano e addirittura per quale azienda lavorano.
  3. I contenuti che puoi pubblicare su un social devono seguire le regole del social. Ti è mai capitato di postare una foto su Facebook o rispondere a un commento e scoprire che quello che hai inserito è stato eliminato? Ebbene, sui Social Network capita di non avere la libertà di pubblicare materiale non rispondente alle linee guida della piattaforma. E con questo non intendo materiale offensivo o denigratorio, ma anche alcune tipologie di immagini legate al wellness e al beauty o contenuti relativi a determinati prodotti o avvenimenti. Al contrario, sul tuo sito sei libero di pubblicare ciò che vuoi: sei tu a dettare le regole.
  4. Le pagine social impongono molti limiti al tuo brand. Il tuo brand rappresenta la tua azienda ed è giusto che esprima al meglio la tua personalità e la tua vision. Per quanto si possano personalizzare le skin o le immagini su un social, una pagina Facebook rimane uguale a tutte le altre pagine Facebook e non ti permette di integrare contenuti o strumenti che non siano già previsti e approvati dal Social Network stesso.
  5. Sui social non potrai mai raggiungere tutti i tuoi potenziali clienti. Anche se Facebook è utilizzato da oltre 30 milioni di italiani e gli altri Social Network come Instagram stanno crescendo velocemente, ricorda che limitare la tua presenza online alle sole piattaforme social non ti permette di raggiungere alcuni dei tuoi potenziali clienti. Ti faccio un esempio. Hai mai provato a cercare su Google un servizio di cui hai avuto bisogno? Tra i risultati di ricerca che Google ti ha mostrato, quante pagine social hai trovato? Probabilmente molto poche perché contenuti come profili e pagine hanno una scarsa visibilità sui motori di ricerca, tranne che per ricerche legate al nome dell’azienda. Google e gli altri motori non mostrano quasi mai pagine Facebook per ricerche commerciali e allo stesso tempo gli utenti che sono sui Social Network non li utilizzano per fare ricerche su prodotti o servizi. Non avere un sito web, meglio se ottimizzato lato SEO, ti fa perdere potenziali clienti quando stanno cercando prodotti o servizi come quelli che la tua azienda offre.

In conclusione, qualunque sia il tuo settore di impresa, valuta di creare un sito web aziendale a cui affiancare una serie di presenze sui Social Network. Il tuo sito è il cuore della tua strategia digitale, e lavorando in sinergia con tutti gli altri strumenti che il web ti mette a disposizione potrà dare massima visibilità alla tua azienda.

Stefano Salustri
Digital Sales Trainer

Desideri avere un sito web tutto tuo ma non sai come fare? Compila i dati richiesti nel box che segue: sarai contattato al più presto.

Vuoi diventare cliente axélero? Compila il form e sarai ricontattato al più presto.


  • * Campi obbligatori

    Con l’inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati