I social network occupano buona parte delle nostre giornate. Nell’epoca del “sempre connessi” i riferimenti ai social sono costanti, a tal punto da finire nei tormentoni estivi più trasmessi dalle radio.
Tra i post Facebook e il boom delle Instagram Stories, gli utenti condividono in real time momenti di serenità, relax e divertimento. La stagione estiva, quindi, si presenta come un ottimo momento per le aziende per intercettare nuovi clienti monitorando i trend del momento.

La stagione del mobile: smartphone sotto l’ombrellone!

Ne abbiamo sentito parlare a lungo, è vero, ma ormai da tempo è smartphone mania. Lontani da casa, nella stagione estiva si amplificano le connessioni da mobile: sempre a portata di mano e con libera connessione in tutta Europa, l’utente non ha alcun bisogno di un Pc! Basandoci sui trend delle passate stagioni tutte le piattaforme di casa Facebook saranno i “compagni” dell’estate di molti italiani in vacanza.  Adattare i propri contenuti all’utilizzo mobile è un imperativo, ma a comandare è un’unica tipologia di contenuto: il video!

Video First: rapidi da consumare e condivisibili!

Le statistiche premiano i video. Infatti, le varie indagini raccontano di come il traffico online prossimamente sarà rappresentato solo da contenuti visivi. Rapidi da consumare, i contenuti video aiutano le imprese nel processo di vendita: il 64% degli utenti è più propenso a fare un acquisto online dopo aver visto un video riguardo un determinato prodotto. Ma qual è la strategia migliore da utilizzare?
La combinazione video – social network è in assoluto l’arma vincente.

Instagram Stories: tutta un’altra storia!

Tantissime le novità che riceviamo quotidianamente riguardo l’utilizzo di Instagram.
Per la bella stagione si prevedono nuovi filtri, personalizzabili, ad arricchire le nostre Stories. La novità è che potranno essere personalizzati anche e soprattutto dalle aziende, in modo da perfezionare ed esaltare il loro brand. Proprio per le imprese, il social di casa Facebook rappresenta una grande opportunità: il 60% degli utenti dichiara di aver scoperto un prodotto o servizio proprio su Instagram.

Influencer: d’estate i follower aumentano!

Sono persone reali, hanno un carattere amatoriale ed ispirano fiducia. Ciò che rende gli influencer davvero incisivi nella vendita di prodotti e servizi è proprio la percezione della genuinità che hanno di loro le persone. La tendenza del 2018 riguarda i cosiddetti micro-influencer, ovvero quegli utenti con un numero di follower ridotto rispetto alle celebrità del web. Dimostrano di essere più vicini agli utenti finali poiché si tratta di persone comuni e questo gioca un ruolo fondamentale nel comunicare il messaggio di un’azienda. C’è autenticità e storytelling: tutto ciò che serve per vendere.

Topic di discussione: vacanze, moda e benessere!

Quanto ai principali topic di discussione in estate non variano quasi mai: cibo e viaggi saranno i temi dominanti il sabato e nel weekend, mentre il resto della settimana si parlerà soprattutto di moda, salute e benessere e lifestyle. Come intercettarli?
Con l’opzione di Instagram segui hashtag sarai sempre aggiornato su quelli che sono i trend del momento. Non mandare il tuo business in vacanza!